Trasformazione furgoni in una officine mobili specializzate

Ecco come ottenere il massimo dal proprio veicolo commerciale

Se quello che cercate sono consigli utili su come ottimizzare gli spazi all’interno del vano di carico del vostro furgone in questo articolo troverete senz’altro spunti interessanti su come allestirlo. Tenere in ordine il vano carico del mezzo e proteggerlo da botte e urti è praticamente impossibile se non si utilizzano attrezzature professionali installate all’interno.

Proteggi la carrozzeria e il valore del mezzo!

L’obiettivo di un allestimento professionale è per prima cosa quello di mettere in sicurezza la carrozzeria interna tramite coperture. Queste coperture possono essere realizzate con diversi materiali a seconda delle esigenze e dell’utilizzo dell’acquirente. Per quanto riguarda i pianali per la pavimentazione i più comuni sono senza dubbio quelli realizzati in multistrato fenolico dato dall’ottimo rapporto qualità/prezzo rispetto a quelli di alluminio mandorlato che eccellono come materiale ma a un prezzo davvero poco accessibile.
Se la pavimentazione del veicolo deve essere coperta (anche) per salvaguardare la carrozzeria ancora di più lo dovranno essere le pareti laterali senza dubbio più soggette a urti rispetto alla pavimentazione. Nel caso dei rivestimenti laterali, a differenza dei pianali in cui si utilizzano solo multistrato fenolico e alluminio, i materiali che vengono utilizzati nei rivestimenti possono essere tanti e di vari tipi. Anche qui vi possiamo confermare che il rivestimento più utilizzato è realizzato in legno, in questo caso MDF visto il costo certo non proibitivo. Altri materiali leggermente più costosi ma più performanti rispetto all’MDF sono legno okumè, per intenderci quello utilizzato per rivestire gli interni delle barche, alluminio sia liscio che mandorlato e polipropilene. Il nostro consiglio se non ci sono esigenze particolari è trovare una via di mezzo che vi permetta di avere un ottimo materiale a un prezzo comunque competitivo e per questo crediamo che il legno okumè sia un eccellente compromesso.

furgoni1

Tieni in ordine il tuo furgone!

Tenere ordinato il proprio furgone significa innanzi tutto avere rispetto del proprio lavoro e di voi stessi. Perché l’ordine sia all’interno del furgone come per la vita è fondamentale e aiuta ad avere il controllo di ciò che ti sta intorno. Ora che parliamo di ordine all’interno del cassone di un furgone provate ad immaginare a che differenza ci sarebbe aprire gli sportelloni retro e ritrovarsi ogni volta tutto sotto sopra o ritrovarsi tutto ben disposto e ordinato. Si, ce ne sarebbe tanta!

furgoni2
Ora veniamo alle scaffalature da poter inserire all’interno del furgone. Innanzi tutto facciamo la premessa che non tutti gli interni dei mezzi sono uguali. Ci sono furgoni più semplici da allestire come il Fiat Ducato, qui potete vedere un esempio di una officina mobile installato sul vano carico del Ducato, e furgoni più complessi come ad esempio il Renault Master. La differenza è causata ovviamente dal design della carrozzeria interna. Gli scaffali di norma vengono realizzati in maniera modulare, cioè possono essere personalizzati a seconda delle esigenze del cliente e soprattutto a seconda della carrozzeria del veicolo. Chiaramente il discorso scaffali è un discorso del tutto personale perché ogni persona ha un proprio modo di lavorare e gestire l’ordine all’interno del mezzo. Il nostro scopo è solo quello di informare sui benefici che può portare trasformare un furgone in un officina mobile specializzata, sia in termini lavorativi che di sicurezza.

Comprati le migliori attrezzature per la sicurezza stradale: catene da neve.

 

Add Comment

Required fields are marked *. Your email address will not be published.